domenica 15 febbraio 2015

Cena di San Valentino

Innamorati, appassionati... finalmente ci mettiamo alla prova!

Non potevamo scegliere occasione migliore per iniziare questa nostra nuova avventura: la festa degli innamorati. E quest'anno la cena ce la siamo preparata noi!
Un menù pensato nelle ultime settimane combinando ricette piu' classiche a ingredienti scoperti di recente nel nostro girovagare per l'Europa. E' proprio vero che i viaggi portano ispirazione e che in casi fortunati come il nostro, la lontananza porta a rafforzare i legami, a trovare punti comuni di incontro. Per noi, lo è la cucina... ecco quindi come ci siamo coccolati e viziati a San Valentino!

MENU'


Antipasto
Crostini di pane (solo per questa volta comprato) con hummus
Dadolata di datterini alle due ricotte al bicchiere

Portata Principale
Tournedos di filetto di manzo alla Parmentier
Millefoglie di melanzana filante


LISTA DELLA SPESA

Filone Francese, Ceci, Tahina, Prezzemolo, Limone, Datterini, Ricotta Fresca, Basilico, Mandorle, Filetto di manzo, Patate, Arancia, Melanzana, Scamorza Bianca e Affumicata


Per i crostini abbiamo abbrustolito il pane tagliato a fette abbastanza sottili. Per la salsa abbiamo prima lessato i ceci dopo averli conditi con sale alle spezie, poi li abbiamo frullati con un po' di acqua di cottura, la tahina, il prezzemolo fresco, un po' di succo di limone e un pizzico di peperoncino secco del nostro orto.
Abbiamo sbollentato pochi istanti i pomodori, per pelarli. Eliminati i semi li abbiamo tagliati a dadini regolari e conditi con olio extra vergine e sale. La ricotta e' stata lavorata in due modi, una parte amalgamata con le mandorle tritate grossolanamente, l'altra parte frullata con basilico fresco, olio, sale e pepe.
Sempre sulla griglia abbiamo cotto le melanzane tagliate a fette. Abbiamo poi montato 2 millefoglie, alternando le fette di melanzane salate con provola bianca e affumicata. All'ultimo strato abbiamo aggiunto un po' di parmigiano grattugiato e passato il tutto in forno affinché il formaggio potesse sciogliersi.
Il filetto è stato tagliato a fette e poi ogni fetta è stata legata con lo spago affinché potesse mantenere una forma arrotondata regolare. Dopo averlo scottato e sigillato su tutti i lati in una padella con del burro e velocemente sfumato con dell'arancia spremuta, lo abbiamo trasferito su una teglia a riposare. Al fondo di cottura abbiamo aggiunto poi mezzo bicchiere di Chianti Classico e abbiamo fatto ridurre il tutto per qualche minuto finché ha raggiunto una consistenza sciropposa.
Nel frattempo abbiamo lessato le patate e preparato un classico purè condito con sale e pepe e scorza di arancia.
L'ultimo passaggio è stato ripassare in forno sotto il grill il filetto dopo averlo coperto con uno strato di purè di patate e una spolverata di pane grattugiato, spezie aromatiche e sale grosso.
Il tutto condito con la riduzione di arancia e vino.
Ecco il risultato:
Crostini di pane con hummus - Dadolata di datterini alle due ricotte al bicchiere
Tournedos di filetto di manzo alla Parmentier - Millefoglie di melanzana filante

La nostra cena ci è piaciuta molto, pur essendo antipasto e piatto principale siamo arrivati alla fine belli sazi e appagati!
E ora stiamo già pensando alla prossima... questa volta cucineremo anche per alcuni nostri amici!
Vi teniamo aggiornati!